Domani a Udine il secondo incontro su IL GIOCO D'AZZARDO LECITO, informazione e alleanze sul territorio.

"IL GIOCO D'AZZARDO LECITO, informazione e alleanze sul territorio" è questo il tema del ciclo di incontri pubblici che ha preso il via martedì 13 marzo a Trieste. Il percorso di informazione e approfondimento è promosso dalla Regione - Direzione Centrale Salute, insieme a Federsanità ANCI FVG, all'Ordine dei Giornalisti (accreditato SIGEF) e in collaborazione con ANCI FVG e ASUI Trieste e farà tappa anche a Udine (20 marzo) e Pordenone (27 marzo).

Il Gioco d’Azzardo Patologico (GAP) rappresenta un fenomeno in continua espansione in Italia e in Friuli Venezia Giulia. L’incremento dell’offerta d’azzardo da un lato e la diffusa situazione di precarietà dall’ altro hanno contribuito a incentivare il fenomeno, creando spesso situazioni particolarmente difficili, se non drammatiche, a livello personale familiare e sociale, come si legge nella presentazione.

Il Friuli Venezia Giulia è la nona regione italiana per spesa in slot machine pro capite: nel 2016 la spesa media pro capite è stata di 843,60 euro. Per far fronte a questo preoccupante fenomeno la Regione Friuli Venezia Giulia ha approvato una specifica legge regionale 1/2014 “Disposizioni per la prevenzione, il trattamento e il contrasto della dipendenza da gioco d'azzardo, nonché delle problematiche e patologie correlate” e successivi “Piani operativi di contrasto al gioco d’azzardo patologico” ed è in fase di definizione il "Piano 2018 - 2020".

MARTEDI' 13 MARZO INIZIO ORE 9.30 presso il Teatrino Basaglia, comprensorio San Giovanni a TRIESTE  

MARTEDI' 20 MARZO INIZIO ORE 9.30 nella Sala Gusmani presso Palazzo Antonini Università degli Studi di UDINE   

MARTEDI' 27 MARZO INIZIO ORE 9.30 nell'Auditorium della Regione a PORDENONE 

Lunedì, 19 Marzo 2018