#OPENDATAFVG 2018 RIPRENDE A SETTEMBRE

Ripartita con successo la seconda edizione di #opendatafvg - che da maggio a luglio ha messo in calendario cinque incontri tenuti rispettivamente da Nicola DoppioMarina GalluzzoMatteo TroìaCiro Spataro e Giorgia Lodi - dopo la sospensione per la pausa estiva riprendono le attività formative con il primo corso in agenda fissato per lunedì 10 settembre.

A entrare in aula questa volta è Andrea Borruso che fornirà ai corsisti buoni consigli, strumenti e metodologie da adottare per una buona gestione dei dati (nelle operazioni di analisi, trasformazione, arricchimenti, esportazioni dei dati). 

#Opendatafvg è un percorso formativo organizzato dagli esperti del Centro di competenza ANCI FVG sistemi formativi, informatica, comunicazione e amministrazione trasparente. Un progetto che mira ad aumentare le competenze digitali della PA della Regione Fvg attraverso la diffusione e lo scambio di esperienze e di progetti realizzati sul territorio nazionale anche da altre pubbliche amministrazioni.
I corsi di #opendataFVG sono gratuiti e possono iscriversi tutti: studenti, imprenditori, aziende, associazioni, liberi professionisti, semplici cittadini e perfino hacker.

La conclusione del ciclo formativo #opendatafvg è prevista a gennaio del prossimo anno e culminerà nel grande evento di chiusura del percorso: l’hackathon sugli opendata pubblici.

L’hackathon sarà organizzato in modalità partecipativa, con il coinvolgimento e la partecipazione diretta di istituzioni, realtà imprenditoriali del territorio e degli attori più disparati della società civile della regione Friuli Venezia Giulia. E a questo proposito hanno aderito alla diffusione dell’iniziativa, compartecipando a diverso titolo al progetto diverse associazioni di categoria della Regione, tra cui DITEDI – il Distretto delle Tecnologie DigitaliINSIEL e Università degli Studi di Udine.

Consulta qui il calendario completo degli incontri formativi #opendataFVG 2018.

Martedì, 04 Settembre 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 05 Settembre 2018