Sostegno ai piccoli Comuni in sofferenza di personale

Sostegno ai piccoli Comuni sia nella gestione dei servizi finanziari e dei tributi sia nel rimborso dei costi sostenuti per assorbire il personale provenienti dalle Ferrovie dello Stato. Ed, infine, concessione al Consorzio collinare di un contributo per consentirne il suo funzionamento.

Con questi tre provvedimenti la giunta regionale, nell'ambito dell'assestamento di bilancio per gli anni 2018-2020, assegnerà 438 mila euro per interventi riguardanti la sfera di competenza dell'assessore alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti.
Nello specifico, la Regione destinerà all'Anci 300 mila euro per supportare i piccoli Comuni che si trovano in sofferenza di personale in specifici ambiti quali ad esempio servizi finanziari, tributi, personale, appalti nonché servizi tecnici. Il supporto dell'Anci viene garantito per interventi non ripetibili e limitati nel tempo a fronte dell'impegno dei Comuni di intraprendere un percorso di riorganizzazione dei servizi stessi.
Altri 100 mila euro dell'assestamento saranno assegnati ai Comuni con popolazione fino a 5 mila abitanti che hanno assorbito, nei propri ruoli, il personale proveniente dall'Ente Ferrovie dello Stato. I fondi serviranno per rimborsare alle municipalità gli oneri sostenuti nell'anno 2017 per l'erogazione del trattamento economico e degli oneri previdenziali di detto personale.
Infine la Regione finanzierà, con un contributo straordinario di 38 mila euro, il Consorzio collinare per esigenze di funzionamento della struttura.

www.ilfriuli.it

Lunedì, 09 Luglio 2018