Una Cabina di regia Regione - Comuni per sfruttare al meglio le opportunità del Pnrr

Favot: la sfida del Pnrr non è una sfida della Regione o dei Comuni bensì del Paese e nel caso del FVG va affrontata in una logica di sistema tra Regione ed Enti Locali

I finanziamenti del Pnrr sono una straordinaria occasione di sviluppo per il nostro Paese e per la nostra Regione. Un’opportunità in cui i Comuni giocano un ruolo da protagonisti e proprio per questo ANCI FVG, ha chiesto e ottenuto che venisse istituita una cabina di regia ad alto livello tecnico insieme alla Regione che affiancherà i Comuni nell’affrontare le opportunità e le sfide che offre loro il Pnrr”.

Ad annunciarlo è il presidente di ANCI FVG Dorino Favot dopo un primo incontro tecnico avvenuto ad inizio dicembre, con la partecipazione dell’assessore agli Enti Locali Pierpaolo Roberti e alle Finanze Barbara Zilli, nel quale sono state poste le basi della collaborazione fra Regione e ANCI FVG.
Una cabina di regia che avrà progressivamente sempre maggiori compiti rispetto alla necessità d’aiuto che i Comuni del FVG potranno incontrare durante questo percorso, che va colto al meglio visto l’irripetibile occasione di sviluppo che viene offerta al territorio.

“Una sfida - prosegue Favot - che, in una Regione come la nostra a Statuto Speciale, acquisisce ancora maggiore importanza. Nel nostro contesto, infatti, Comuni e Regione, hanno il compito di pensare in maniera armonica allo sviluppo dell’intero territorio: proprio per questo il legame che unisce Regione e Comuni non è una novità legata al Pnrr.

Per ANCI FVG è un tema sempre attuale poiché l’associazione crede fortemente nella Specialità contribuendo a rafforzarne i contorni, costituendo con la Regione un Sistema come già avviene nelle più evolute Regioni a Statuto speciale del Nord Italia. Anche nel caso del Pnrr il Sistema Regione - Comuni deve essere il filo conduttore di ogni azione politica e amministrativa ed è per questo motivo che la cabina di regia si è già messa al lavoro per la definizione dei criteri dell’assunzione degli esperti, mille per tutta Italia, che il Governo centrale ha messo a disposizione delle Regioni. Figure che avranno come obiettivo principale quello di sciogliere i nodi nelle varie Direzioni regionali dove può accadere che si incaglino i procedimenti autorizzativi”.

“La sfida del Pnrr non è una sfida della Regione o dei Comuni bensì del Paese - conclude Favot - e nel caso del FVG va affrontata in una logica di sistema tra Regione ed Enti Locali. La cabina di regia, può diventare una risposta concreta per le esigenze di supporto che i Comuni avranno in questa delicata fase”.

Mercoledì, 29 Dicembre 2021 - Ultima modifica: Lunedì, 10 Gennaio 2022