Autonomie Locali: Roberti, individuare interventi prioritari per montagna

Durante l'incontro di giovedì 15 luglio è stata anche inaugurata la struttura della Polizia locale della Comunità di montagna Canal del Ferro e Valcanale

"La qualità delle proposte progettuali presentate dai Comuni montani del Friuli Venezia Giulia nell'ambito della concertazione è molto elevata. Ora la priorità è individuare quelli rapidamente cantierabili per realizzare opere necessarie alle nostre comunità. Data la validità e la concretezza dei progetti delle amministrazioni locali, l'auspicio è di poter ampliare la rosa delle iniziative realizzabili anche attraverso ulteriori fonti di finanziamento, come le risorse europee".

È questo il messaggio lanciato dall'assessore regionale alle Autonomie locali e sicurezza Pierpaolo Roberti durante l'incontro di giovedì pomeriggio con i sindaci e i rappresentanti dei Comuni aderenti alla Comunità di montagna Canal del Ferro e Val Canale, tra i quali Resia, Malborghetto Valbruna, Pontebba, Dogna, Moggio Udinese, Resiutta e Tarvisio.

L'assessore ha quindi evidenziato che "per la prima volta è stato deciso di riservare alle comunità montane il 25% delle risorse destinate alla concertazione, ovvero circa 40 milioni di euro. Inoltre, attraverso PromoturismoFVG sono stati effettuati investimenti importanti sugli impianti di risalita. Nello specifico di quest'area, la ciclabile AlpeAdria, per la quale la Comunità ha richiesto un intervento, rappresenta un'opportunità importante per lo sviluppo del turismo lento, che in questi anni ha visto una crescita esponenziale".

Affrontando il tema delle funzioni in capo alle comunità di montagna l'assessore ha confermato "la volontà di implementarle in modo graduale, conferendo loro sempre più competenze soprattutto per quanto riguarda le attività collegate al territorio. Parallelamente ci sono tutte quelle funzioni di carattere comunale, per le quali la comunità può fungere da aggregatore tra le amministrazioni locali creando reti di servizi che le singole cittadine non potrebbero organizzare da sole".

L'incontro ha inoltre fornito l'occasione per inaugurare le strutture della Polizia locale della Comunità di montagna Canal del Ferro e Valcanale che serve, oltre a quello di Pontebba dove ha sede, i Comuni di Dogna, Malborghetto-Valbruna e Resiutta e che, grazie ai fondi regionali, si è dotata di nuovi mezzi e strumentazioni per il controllo del territorio e la prevenzione dei crimini. Infine, l'assessore ha visitato la mostra dedicata agli oggetti della Grande Guerra ritrovati sulle montagne della zona e allestita all'interno del municipio di Pontebba. ARC/MA/al

(Fonte www.regione.fvg.it)

Lunedì, 19 Luglio 2021