GORIZIA E CIVIDALE DEL FRIULI UNITE ALL’INSEGNA DELLA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA E DEL PATRIMONIO UNESCO

Attività ed iniziative comuni nel segno della cultura

È stato un incontro utile e proficuo quello avvenuto in questi giorni tra l’Amministrazione Comunale di Gorizia e quella di Cividale.

All’incontro in videoconferenza ha partecipato il Sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, assieme all’Assessore alla Cultura ed allo Sviluppo Turistico, Fabrizio Oreti, ed il Sindaco di Cividale del Friuli, Daniela Bernardi.

Tanti gli argomenti sul tavolo legati alla collaborazione reciproca.

Al riguardo - ha evidenziato il Sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, a breve chiederemo un incontro all’Assessore Regionale al Turismo, Sergio Bini, per iniziare un percorso assieme a PromoturismoFVG al fine di costruire dei pacchetti turistici che avranno lo scopo di far conoscere le bellezze e le eccellenze del territorio.

Con Cividale - ha sottolineato  Ziberna - abbiamo iniziato un percorso già da diverso tempo in considerazione che la capitale europea della cultura di Nova Gorica e Gorizia è anche promozione di tutto il territorio FVG così come lo è per tutta la Repubblica di Slovenia.

Come stiamo già facendo con gli ottimi rapporti instaurati con Aquileia e con il Sindaco Emanuele Zorino, è importante coinvolgere anche la città dei Longobardi. 

Gorizia e Cividale - ha sottolineato Oreti - sono a 30 minuti di auto e quando si parla della città dei Longobardi si parla anche di patrimonio Unesco che, sommato al valore che porteranno le comunità della provincia di Gorizia che hanno supportato il titolo, può  creare un volano unico per promuovere agli occhi del mondo ciò che noi siamo.

La capitale europea della cultura è una opportunità per tutti sia da parte italiana sia slovena a fine di presentare al mondo le eccellenze presenti.

Il Sindaco di Cividale Daniela Bernardi ha evidenziato che a giugno 2021 ricorreranno i dieci anni dall’entrata nel patrimonio Mondiale dell’Umanità tutelato dall’Unesco dei beni longobardi della città ducale (e degli altri siti longobardi italiani facenti parte di Italia Langobardorum); nelle varie iniziative ed eventi che verranno realizzati a Cividale in occasione di tale ricorrenza ci sarà certamente spazio per promuovere Nova Gorica e Gorizia quali Capitali Europee della Cultura per il 2025.

Altresì, Bernardi ha fornito la disponibilità nel promuovere le due “Gorizie” presso l’ufficio turistico della città dei Longobardi che opera attivamente, sette giorni su sette durante tutto l’anno, nell’ambito della valorizzazione del territorio e dell’accoglienza turistica.

Al termine dell’incontro - ha evidenziato l’Assessore alla Cultura, Fabrizio Oreti, c’è stata totale sintonia per iniziare gli incontri tra i due assessorati alla cultura per portare avanti le diverse attività ed iniziative da qui in avanti.

(Fonte Comune di Gorizia)

Mercoledì, 10 Febbraio 2021