IN REGIONE DIDATTICA A DISTANZA PER LE SCUOLE SUPERIORI FINO AL 31 GENNAIO

Lo prevede la nuova ordinanza contingibile e urgente n.1/2021/PC firmata ieri dal Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia 

Il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ha firmato l'ordinanza contingibile e urgente 1/2021 che sarà in vigore dal 7 al 31 gennaio su tutto il territorio regionale. 

Con l'ordinanza la Regione prevede che le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e paritarie, e le istituzioni che erogano percorsi di istruzione e formazione professionale, adottino forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, in modo che il 100 per cento delle attività siano svolte tramite il ricorso alla didattica digitale integrata (Ddi).

Viene inoltre confermata, fino al 31 gennaio compreso, l'attuale articolazione dei servizi di trasporto pubblico locale, ferme restando eventuali rimodulazioni determinate dall'andamento della domanda, rinviando alla ripresa dell'attività didattica in presenza degli istituti secondari di II grado, statali e paritari, e delle istituzioni che erogano percorsi di istruzione e formazione professionale, il correlato potenziamento dell'offerta mediante l'attivazione dei servizi aggiuntivi previsti dai documenti operativi delle Prefetture. 

Martedì, 05 Gennaio 2021