RIFIUTI

Accordo quadro Conai, Anci: Trattative a buon punto, importanti novità. Speranza firma entro l’anno

“Le trattative per il rinnovo dell’Accordo quadro Anci Conai continuano. C’è un clima di leale collaborazione ma l’Anci è molto determinata ad introdurre, e lo sta facendo con spirito costruttivo, elementi importanti di novità in uno dei settori più importanti della vita del Paese: quello della raccolta, dello smaltimento e del riutilizzo dei rifiuti e della qualità dell’ambiente”. Lo afferma Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale Anci e componente della delegazione trattante Anci Conai, al termine dell’audizione in commissione Ambiente della Camera sull’accordo quadro Anci-Conai.
Bianco sottolinea le novità introdotte nelle trattative fin qui svolte e che “mi auguro portino alla firma del nuovo accordo entro la fine dell’anno”. Innanzitutto, l’Anci sarà dotata di un struttura tecnica in grado di supportare il nostro lavoro in questa materia . Inoltre abbiamo deciso che tutto quello che riguarda le valutazioni tecniche di alto livello sarà fatto con l’ausilio di autorità terze”.

Soddisfatto anche Ivan Stomeo, delegato Anci ad Energia e Rifiuti, altro componente della delegazione trattante: “Sarà potenziata l’azione di prevenzione e soprattutto cercheremo di aiutare le regioni più arretrate del paese dove oggi si fa meno differenziata o si fa meno bene, per consentire loro di raggiungere un buon standard qualitativo. Abbiamo raggiunto buoni risultati anche in discontinuità con vecchio accordo e tutto questo – evidenzia – andrà a beneficio dei Comuni, della trasparenza e dell’ambiente”.

Venerdì, 26 Luglio 2019