DAL COORDINAMENTO DEI PRESIDENTI DELLE ANCI REGIONALI FORTE RICHIESTA AL GOVERNO PER ABROGARE IL TETTO DI SPESA PREVISTO DALLA FINANZIARIA 2002. DEL FRE': "I COMUNI NON DEVONO ESSERE COSTRETTI A TA...

"Il Coordinamento dei presidenti delle ANCI regionali, che sostengono l'iniziativa dell'ANCI...

"Il Coordinamento dei presidenti delle ANCI regionali, che sostengono l'iniziativa dell'ANCI nazionale verso il presidente della Repubblica, nel denunciare la grave situazione in cui si trovano numerosi Comuni impossibilitati a poter chiudere i bilanci senza tagliare i servizi ai cittadini, sollecita, urgentemente, un decreto del Governo che, abrogando il " tetto alla possibilità di spesa riferito al 2000", (art. 24)contenuto nella Finanziaria 2002, permetta alle Amministrazioni locali di mantenere gli impegni assunti con le proprie comunità".

Così Luciano Del Frè, presidente dell'ANCI FVG, che ha partecipato, nei giorni scorsi a Roma alle due riunioni (Coordinamento dei Presidenti e Consiglio nazionale dell'ANCI), sintetizza il contenuto del Documento approvato dai presidenti delle ANCI regionali che risponde anche alle richieste di numerosi amministratori locali del Friuli Venezia Giulia.

In particolare, precisa Del Frè, il Coordinamento dei presidenti si riserva di dare precise indicazioni ai Comuni sulle modalità di costruzione dei bilanci in relazione alle risposte del Governo sul decreto abrogativo, o modifiche dell'art.24, ancor più necessarie - evidenzia la nota dell'ANCI FVG- in relazione all'aumento dell'inflazione registrata negli ultimi anni e al maggior onere del contratto di lavoro dei dipendenti che hanno già determinato nel 2001 un aumento in gran parte superiore al 6%.

Mercoledì, 23 Gennaio 2002