Città che legge

Scadenza 31 gennaio 2017

Il Centro per il libro e la lettura, d'intesa con l'Anci, pubblica l'Avviso Pubblico rivolto alle amministrazioni comunali per l'ottenimento della qualifica di “Città che legge”.

Si intende così riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

La "Città che legge" vuole dunque essere uno strumento vivo per garantire ai cittadini l'accesso ai libri e alla lettura, un territorio in cui l’amministrazione diventi riferimento per attività permanenti di promozione della lettura da realizzare di concerto con gli attori locali.

Le amministrazioni comunali, qualora abbiano i requisiti illustrati nell'Avviso Pubblico, potranno presentare la propria candidatura compilando il relativo formulario e inviandolo all'indirizzo di posta certificata del Centro per il libro e la lettura entro e non oltre il 31 gennaio 2017 (tutti i dettagli sono indicati sull'Avviso e sullo stesso formulario qui di seguito allegati).

I comuni che presenteranno la candidatura e dimostreranno di avere i requisiti richiesti verranno inseriti in un elenco di "Città che leggono" che darà loro la possibilità di partecipare ai bandi che verranno lanciati nel 2017 dal Centro per il libro e la lettura per premiare i progetti più meritevoli in base a categorie da definire.

Per richieste di informazioni sulla "Città che legge" è possibile contattare la Segreteria organizzativa al numero 06.68408983 (lun-mer-ven 10.00 - 13.00) oppure scrivendo a c-ll.cittadellibro@beniculturali.it

o cliccando su www.cepell.it

Scadenza
Martedì, 31 Gennaio 2017 ore 12:00

Domenica, 08 Gennaio 2017 - Ultima modifica: Martedì, 05 Settembre 2017